Christian Zanzani | #logotype
3360
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-3360,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.2,vc_responsive
 

#logotype

Un logo (abbreviazione di logotipo; plurale loghi[1]) è il simbolo o la scritta, che solitamente rappresenta un prodotto, un servizio, un’azienda, un’organizzazione, una band musicale o altro ancora. Tipicamente è costituito da un simbolo o da una versione o rappresentazione grafica di un nome o di un acronimo che prevede l’uso di un lettering ben preciso.

Un logo professionale è ormai diventato una necessità: infatti permette di riconoscere l’azienda a cui il logo si riferisce con effetto quasi immediato. Compito del logo è quello di ispirare fiducia e superiorità rispetto a un altro marchio. Al giorno d’oggi si tende ad accompagnare il logo con uno slogan, chiamato payoff, che aiuti a rafforzare l’identità del marchio (ad esempio: Nike – Just Do It).

Esistono diverse tipologie di logo che possono anche essere usate contemporaneamente nell’ambito del marchio:

logotipo: è il segno grafico il cui referente è un’espressione fonetica, è un marchio scritto pronunciabile, per esempio il logotipo «Wikimedia»
pittogramma: è un segno iconico il cui referente è un oggetto o una classe di oggetti, un aspetto o un’azione che l’oggetto può esprimere
diagramma: è un segno non iconico, o comunque con un basso grado di iconicità, e può pertanto non avere alcun richiamo alla realtà (per esempio: il panda del WWF, o il coniglietto di Playboy).

Category
Logotype
Tags
absolute, baseball, brand, charisma golf, estrè, fiba, golf, grafica, logo, logotype, marchi, matteo pepe, oneline, oneline mobile, recu studio, salomone lamanna, san marino baseball, san marino basket, sexinthecity, stock and go, synago consulting, t&a, villa stella